Home
Ministri Straordinari della Comunione 2019-2020

Ministri Straordinari della Comunione 2019-2020

PERCORSO PER I CANDIDATI E AGGIORNAMENTO PER I MINISTRI STRAORDINARI DELLA COMUNIONE...

Ministri Straordinari 2019

PERCORSO AGGIORNAMENTO MINISTRI DELLA COMUNIONE 2018-2019 Si ricorda che in questo mese sono in...

Incontri biblici

Incontri biblici

Incontri biblici obbligatori per i Ministri Straordinari della Comunione Il nostro Vescovo,...

Ministri Straordinari della Comunione 2018-2019

PERCORSO AGGIORNAMENTO MINISTRI DELLA COMUNIONE 2018-2019   Inizio corso per istituire...

Sussidio liturgico - pastorale

Sussidio liturgico - pastorale

E' disponibile il Sussidio liturgico pastorale per i Ministri straordinarid ella Comunione 

immacolata home2 1614495Solennità dell’Immacolata 2019

La Congregazione per il Culto Divino ha concesso che la solennità dell'Immacolata Concezione sia celebrata domenica 8 dicembre 2019
19 Ottobre 2018

La Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti ha concesso che la solennità dell'Immacolata Concezione della Beata Vergine Maria, che qest'anno liturgico (2019) coincide con la seconda domenica di Avvento, sia celebrata in tutte le Diocesi d'Italia nel giorno proprio, l'8 dicembre.

La Liturgia delle Ore rimane quella della II Domenica di Avvento, per mantenerne in qualche modo il senso.

messale romano4CONFERENZA EPISCOPALE DEL LAZIO

Commissione per la liturgia

La III edizione del Messale Romano tra tradizione e progresso

Nel corso della 72Assemblea generale straordinaria della CEI svoltasi a Roma nei giorni 12-15 novembre 2018, è stata affrontata l’approvazione complessiva della traduzione della terza edizione italiana del Messale Romano, nel quadro globale del rinnovamento di vita delle comunità ecclesiali, nel solco della riforma liturgica. Dopo la confirmatio recognitio di alcune parti del Messale da parte delle Congregazione per il Culto Divino e la disciplina dei Sacramenti, il Consiglio Permanente della CEI (Roma, 23-25 settembre 2019) ha approvato un Messaggio relativo alla pubblicazione della terza edizione italiana del Messale Romano. Con esso i vescovi intendono invitare ogni comunità a riscoprire la bellezza e la fecondità della celebrazione dell’Eucarestia.

In realtà, la prima traduzione del Messale Romano in lingua italiana fu pubblicata nel 1973, mentre la seconda vide la luce dieci anni dopo, ovvero nel 1983, testo tuttora in vigore, in attesa di poter usufruire della nuova traduzione. Come è noto, le traduzioni del Messale, e dunque di tutti i libri liturgici, in lingua nazionale, rimandano alla corrispondente edizione latina che è chiamata “tipica”, in quanto funge da base e modello sia per gli adattamenti alle consuetudini locali sia per le traduzioni nelle lingue volgari. Per avere uno sguardo globale sullo sviluppo del Messale Romano nel corso della storia, proveremo elencare le principali tappe della sua evoluzione.

Approvato Messaggio del Consiglio Permanente sul Messale Romano

Il Consiglio Permanente ha approvato un Messaggio relativo alla pubblicazione della terza edizione italiana del Messale Romano. Con esso i Vescovi intendono invitare ogni comunità a riscoprire la bellezza e la fecondità della celebrazione dell’Eucarestia. Il libro del Messale – che sarà disponibile in primavera – non è infatti soltanto uno strumento liturgico, ma un […]

Il Consiglio Permanente ha approvato un Messaggio relativo alla pubblicazione della terza edizione italiana del Messale Romano. Con esso i Vescovi intendono invitare ogni comunità a riscoprire la bellezza e la fecondità della celebrazione dell’Eucarestia.

Il libro del Messale – che sarà disponibile in primavera – non è infatti soltanto uno strumento liturgico, ma un riferimento puntuale e normativo che custodisce la ricchezza della tradizione vivente della Chiesa, il suo desiderio di entrare nel mistero pasquale, di attuarlo nella celebrazione e di tradurlo nella vita. Nell’intenzione dei Vescovi, la riconsegna del Messale diventa così un’occasione preziosa di formazione per tutti i battezzati, invitati a riscoprire la grazia e la forza del celebrare, il suo linguaggio – fatto di gesti e parole – e il suo essere nutrimento per una piena conversione del cuore.

CEI - CONSIGLIO PERMANENTE - COMUNICATO FINALE - Roma 23-25 settembre 2019

Sottocategorie

Le ultime notizie dal Joomla Team

Liturgia del Giorno

Visite agli articoli
1715550

Abbiamo 231 visitatori e nessun utente online