Home

Ministri Straordinari 2019

PERCORSO AGGIORNAMENTO MINISTRI DELLA COMUNIONE 2018-2019 Si ricorda che in questo mese sono in...

Incontri biblici

Incontri biblici

Incontri biblici obbligatori per i Ministri Straordinari della Comunione Il nostro Vescovo,...

Ministri Straordinari della Comunione 2018-2019

PERCORSO AGGIORNAMENTO MINISTRI DELLA COMUNIONE 2018-2019   Inizio corso per istituire...

Sussidio liturgico - pastorale

Sussidio liturgico - pastorale

E' disponibile il Sussidio liturgico pastorale per i Ministri straordinarid ella Comunione 

Ministri Straordinari della Comunione

Aggiornamento 2018Intervendo della dott.ssa Simonetta Ferrante, psicologa e psicoterapeuta presso...

Ordinazione diaconale dei seminaristi diocesani Pietro Bonome e Luigi Crescenzi 
si svolgerà alle ore 18.30, nella Chiesa San Giovanni Paolo II, papa – Patrica


Locandina

jpgordinazioni_diaconali.jpg
paceCOSTRUTTORI DI PACE

Vogliamo essere costruttori di PACE:
dove c'è odio, suscitiamo l'amore;
dove c'è offesa, restituiamo la giustizia;
dove c'è frattura, costruiamo l'unità;
dove c'è menzogna, annunciamo la verità;
dove c'è dubbio, animiamo la fede;
dove c'è dolore, incoraggiamo la speranza;
dove c'è oppressione, proclamiamo la liberazione;
dove ci sono tenebre, mostriamo la luce;
dove c'è tristezza, infondiamo la gioia.
Vogliamo dare speranza a noi e ad ogni persona,
esigere la giustizia, fondamento della pace
e costruttrice della VITA.
Praticando la nonviolenza, costruiamo la pace;
difendendo i diritti degli ultimi, combattiamo l'ingiustizia;
interpellando le coscienze annunciamo la società libera, fraterna, giusta e vera desiderata da GESU' CRISTO e dalla sua Chiesa.
padre nostro 1 1Il Padre nostro, detto da Dio

Figlio mio, che sei in terra
preoccupato, solitario e tentato;
conosco bene il tuo nome e lo pronuncio
santificandolo, perché ti amo.

Non sarai mai solo: io abito in te
e assieme spargeremo il regno della vita
che ti darò in eredità.

Ho piacere che tu faccia la mia volontà,
infatti io voglio la tua felicità.

Avrai il pane ogni giorno,
non ti preoccupare;
però ti chiedo di spartirlo con i tuoi fratelli.

Sappi che ti perdono tutti i tuoi peccati
anche prima che tu li commetta,
ma ti chiedo che anche tu perdoni
a quelli che ti offendono.

E per non soccombere alla tentazione
afferra con tutta la tua forza la mia mano
e ti libererò dal male,
mio povero e caro figlio.

Sottocategorie

Le ultime notizie dal Joomla Team

Liturgia del Giorno

Visite agli articoli
1553269

Abbiamo 83 visitatori e nessun utente online