Home
Incontri biblici

Incontri biblici

Incontri biblici obbligatori per i Ministri Straordinari della Comunione Il nostro Vescovo,...

Ministri Straordinari della Comunione 2018-2019

PERCORSO AGGIORNAMENTO MINISTRI DELLA COMUNIONE 2018-2019   Inizio corso per istituire...

Sussidio liturgico - pastorale

Sussidio liturgico - pastorale

E' disponibile il Sussidio liturgico pastorale per i Ministri straordinarid ella Comunione 

Ministri Straordinari della Comunione

Aggiornamento 2018Intervendo della dott.ssa Simonetta Ferrante, psicologa e psicoterapeuta presso...

Aggiornamento annuale per i Ministri Straordinari della Comunione

Aggiornamento annuale per i Ministri Straordinari della Comunione

Aggiornamento annulae per i Ministri straordinari della Comunione20 marzo, ore 20.30 - San Paolo...

Le parrocchie e le comunità religiose, sono invitate a celebrare la Domenica della Parolaoccasione speciale per raccogliere il popolo di Dio attorno alla Bibbia, come ci ha invitato a fare Papa Francesco nellLettera Apostolica Misericordia et Misera «sarebbe opportuno che ogni comunità, in una domenica dell’anno liturgico, potesse rinnovare l’impegno per la diffusione, la conoscenza e l’approfondimento della Sacra Scrittura: una domenica dedicata interamente alla Parola di Dio, per comprendere l’inesauribile ricchezza che proviene da quel dialogo costante di Dio con il suo popolo.

Lettera ai Rev.di Parroci riguardante la Domenica della Parola che sarà celebrata 30 settembre 2018. 
Carissimi Confratellila Domenica della Parola è un’occasione speciale per raccogliere il popolo di Dio attorno alla Bibbia, come ci invita a fare papa Francesco. Una giornata di festa e celebrazione per rimettere al centro della vita, accanto all’Eucaristia, l’ascolto della Sacra Scrittura, attraverso esperienze e momenti di lettura, approfondimento e riflessione spirituale da vivere in comunità. 
Alcuni suggerimenti pratici:
1. Monizione introduttiva[sulla falsariga della seguente]: Oggi, XXVI domenica del Tempo Ordinario, celebriamo la Domenica della Parola di Dio. Il senso di questa Giornata è indicato da Papa Francesco nella Lettera apostolica Misericordiaet misera: “rinnovare l’impegno per la diffusione, la conoscenza e l’approfondimento della Sacra Scrittura: una domenica dedicata interamente alla Parola di Dio, per comprendere l’inesauribile ricchezza che proviene da quel dialogo costante di Dio con il suo popolo”.  Ringraziamo il Signore per il dono della sua Parola, luce ai nostri passi, e apriamo il nostro cuore al suo ascolto obbediente.
2.Atto penitenziale[può essere così proposto]: Fratelli e sorelle, Cristo è la Parola eterna, il Verbo che è venuto ad abitare in mezzo a noi. La Chiesa lo riconosce presente nelle Sacre Scritture, che di lui parlano. Chiediamo perdono per tutte le volte che non abbiamo messo la parola di Dio al centro della nostra vita e non l’abbiamo messa in pratica (breve silenzio). 
* Signore, con la tua Parola tu ci parli con amore e ci guidi alla salvezza. Perdonaci se non abbiamo saputo ascoltarti: Signore pietà. 
* Cristo, l’ignoranza delle Scritture è ignoranza di te. Perdona la nostra superficialità e la presunzione di conoscerti: Cristo pietà.
* Signore, nella tua bontà non ti stanchi di rivolgerci ogni giorno la tua Parola. Perdona le nostre sordità e resistenze e donaci un cuore nuovo: Signore pietà.
3.Intronizzazione della Parola. In occasione della Domenica della Parola, e quindi in forma straordinaria, durante il canto del Gloria, il diacono (o in sua assenza il lettore), preceduto e accompagnato dal turiferario e da due ministri con i rispettivi ceri, procedono all’ingresso solenne della Bibbia o del Lezionario e si avviano all’altare. Chi porta il Libro, lo tiene un po’ elevato. Giunto in presbiterio, il Libro viene deposto sull’ambone in modo che possa essere poi utilizzato per la proclamazione delle letture e del Vangelo. Qualora si utilizzasse l’Evangeliario invece della Bibbia/Lezionario, questo andrà deposto sull’altare.
4. Proclamazione del Vangelo. Come insegna la tradizione liturgica, alla proclamazione del Vangelo si deve la più grande venerazione: nelle liturgie più festive e solenni è bene che la proclamazione del Vangelo sia preceduta dall’incensazione. È bene che in questa occasione il celebrante impartisca la benedizione al popolo con il Libro Sacro, mentre si canta di nuovo l’Alleluia.  
5. Alla fine della MessaInvitare i presenti, a partecipare all’iniziativa diocesana di approfondimento biblico nelle Vicarie sul Vangelo di Luca.

Di seguito troverete la proposta della Preghiera dei fedeli, a cui si possono aggiungere altre due invocazioni inerenti alla XXVI domenica del tempo ordinario, e della Benedizione finale

Buon lavoro pastorale. 
                                                                                    don Pietro Jura, direttore dell’ULD

Frosinone, 15 settembre 2018

 
Preghiera dei fedeli con invocazione dei Santi

C         Innalziamo la nostra preghiera a Dio Padre, ricco di misericordia, che consacrò il suo Figlio con l’unzione dello Spirito Santo, per evangelizzare i poveri, sanare i contriti di cuore e consolare gli afflitti. 

L         Ripetiamo insieme: Ascoltaci o Signore.

1. Per la Chiesa, perché i pastori e i fedeli si lascino trasformare dalla Parola che proclamano e diventino segno luminoso della misericordia di Dio che guarisce e perdona. Preghiamo. 
2. Per le famiglie, perché ogni giorno traggano forza e grazia della condivisione della Parola di Dio che è alimento del cammino di fede, fonte della speranza, sorgente di carità. Preghiamo.
3. Per i giovani, perché nell’ascolto assiduo della Parola sappiano discernere la volontà di Dio sulla loro vita. Preghiamo.
4. Per tutti noi perché possiamo essere veri ascoltatori e testimoni della gioia del Vangelo. Preghiamo. 

C         Invochiamo ora l’intercessione della Regina degli Apostoli e dei nostri Santi patroni.

            Santa Maria, Madre di Dio                                          prega per noi

            San Giovanni Battista                                                 prega per noi

            San Giuseppe                                                              prega per noi

            San Pietro                                                                    prega per noi

            San Paolo                                                                    prega per noi

            San Giovanni                                                               prega per noi

            Santa Maria Maddalena                                               prega per noi

            Sant’Andrea                                                                prega per noi

            Santo Stefano                                                              prega per noi

            San Filippo                                                                  prega per noi

            San Barnaba                                                                prega per noi

            Santa Maria Salome                                                     prega per noi

           Sant’Ambrogio, martire                                               prega per noi

           San N.                                                                           prega per noi

            Santi N e N                                                                  prega per noi

            Santi e sante di Dio                                                      prega per noi

C         Infondi nei nostri cuori il tuo Santo Spirito, perché, fatti tutto a tutti, conduciamo a te, o Padre, una moltitudine di figli che nella Chiesa ti lodino senza fine. Per Cristo nostro Signore. 
T          Amen.

Benedizione conclusiva

C         Il Signore sia con voi.
T          E con il tuo Spirito.

Il diacono o celebrante presidente invita tutti di inchinarsi per la benedizione, dopo di che stendendo le mani sui presenti, dice: 

C         Dio, che ha manifestato la sua verità e la sua carità nella Parola di Dio fatta uomo in Gesù Cristo, vi faccia apostoli della Parola e testimoni del suo amore nel mondo. 
T          Amen.
C         Il Signore Gesù, che ha promesso alla sua Chiesa di essere presente sino alla fine dei secoli, guidi i vostri passi e confermi le vostre parole. 
T          Amen.
C         Lo Spirito Santo sia sopra di voi, perché camminando per le strade del mondo possiate annunciare ai poveri la Lieta Notizia e trasmettere la gioia del Vangelo. 
T          Amen. 
C         E su voi tutti qui presenti, scenda la benedizione di Dio onnipotente, + Padre e Figlio e Spirito Santo. 
T          Amen. 
D/C     Diventate testimoni credibili del Vangelo. Andate in pace. 
T          Rendiamo grazie a Dio.


Il testo della preghiera del nostro Vescovo è disponibile cliccando sull'immagine di seguito

Domenica della Parola fronte 2018
 Domenica della Parola 2018


Liturgia del Giorno

Visite agli articoli
1453971

Abbiamo 345 visitatori e nessun utente online