Questo sito utilizza solo cookie tecnici al solo scopo di far funzionare il sito.
Non usa cookie di profilazione

Se accetti di visitarlo clicca su chiudi.
Buona giornata.

Home
Aggiornamento Ministri straordinari della comunione 2022

Aggiornamento Ministri straordinari della comunione 2022

Carissimo/a, ti scrivo per invitarti a partecipare al prossimo incontro di aggiornamento per i...

Benedizioni delle famiglie

Benedizioni delle famiglie

BENEDIZIONE DELLE FAMIGLIE La Benedizione delle case, o meglio Benedizione delle...

Ripresa degli incontri di formazione

Ripresa degli incontri di formazione

Riprendono gli incontri di formazione e aggiornamento in presenza dei Ministri straordinari...

Rinviati gli incontri a Ferentino, Veroli, Ceprano e Frosinone

Rinviati gli incontri a Ferentino, Veroli, Ceprano e Frosinone

Sospensione degli incontri di aggiornamento per i Ministri straordinari della Comunione nella...

Pregare nella liturgia - Udienza generale del 3 febbraio 2021

Pregare nella liturgia - Udienza generale del 3 febbraio 2021

Cari fratelli e sorelle, buongiorno! Si è più volte registrata, nella storia della...

Sussidio per la celebrazione della domenica della Parola di DioDomenica della Parola di Dio - 23 gennaio 2022

La fede si basa sulla testimonianza di vita di chi ci ha preceduto, risalendo fino alla prima comunità dei discepoli che hanno vissuto con Gesù. La Sacra Scrittura è la testimonianza più autorevole dell'amore di Dio verso l'umanità.

L'Ufficio Liturgicio Nazionale ha preparato un Sussidio per la celebrazione della Domenica della Parola di Dio. Oltre ad una scelta mirata di testi biblici, il Sussidio contiene spunti per la preghiera liturgica, per la riflessione sui documenti del dialogo ecumenico e per la meditazione di fronte ad immagini artistiche.

Per il testo: https://bce.chiesacattolica.it/wp-content/uploads/sites/25/2022/01/Domenica_PdD_paginesingole.pdf

San GiuseppeIn occasione dei 150 anni del Decreto Quemadmodum Deus, con il quale il beato Pio IX dichiarò san Giuseppe, Sposo della B.V. Maria Patrono della Chiesa Cattolica, papa Francesco, con la Lettera apostolica Patris corde, ha indetto uno speciale Anno di san Giuseppe, dall'8 dicembre 2020 all'8 dicembre 2021. 

La pubblicazione della Lettera apostolica è accompagnata dal decreto della Penitenzieria Apostolica con la relativa concessione del dono di speciali indulgenze dove si dà rilevanza ai giorni tradizionalmente dedicati alla memoria dello Sposo di Maria, come il 19 marzo e il 1 maggio, e agli ammalati e anziani «nell’attuale contesto dell’emergenza sanitaria».

L’Ufficio Liturgico Nazionale ha predisposto un sussidio liturgico-pastorale che, mediante qualche schema di celebrazione, testi e orazioni antichi e recenti dedicati a san Giuseppe, potrà sostenere la preghiera delle nostre comunità ecclesiali.

 

Vedi il Sussidio: Sussidio_di_preghiere_per_san_Giuseppe.pdf

 

Decreto della Penitenzieria Apostolica: http://www.vatican.va/roman_curia/tribunals/apost_penit/documents/rc_trib_appen_pro_20201208_decreto-indulgenze-

1° maggio 2020 - Atto di affidamento dell’Italia a Maria

caravaggio-664x373

Raccogliendo la proposta e la sollecitazione di tanti fedeli, la Conferenza Episcopale Italiana affida l’intero Paese alla protezione della Madre di Dio come segno di salvezza e di speranza. Lo farà venerdì 1° Maggio 2020, alle ore 21, con un momento di preghiera, nella basilica di Santa Maria del Fonte presso Caravaggio (diocesi di Cremona, provincia di Bergamo).

La scelta della data e del luogo è estremamente simbolica. Maggio è, infatti, il mese tradizionalmente dedicato alla Madonna, tempo scandito dalla preghiera del Rosario, dai pellegrinaggi ai santuari, dal bisogno di rivolgersi con preghiere speciali all’intercessione della Vergine. Iniziare questo mese con l’Atto di Affidamento a Maria, nella situazione attuale, acquista un significato molto particolare per tutta l’Italia.

Il luogo, Caravaggio, situato nella diocesi di Cremona e provincia di Bergamo, racchiude in sé la sofferenza e il dolore vissuti in una terra duramente provata dall’emergenza sanitaria. Alla Madonna la Chiesa affida i malati, gli operatori sanitari e i medici, le famiglie, i defunti.

Nella festa di San Giuseppe lavoratore, sposo di Maria Vergine, affida, in particolare, i lavoratori, consapevole delle preoccupazioni e dei timori con cui tanti guardano al futuro.

Sottocategorie

Liturgia del Giorno

Visite agli articoli
2450619

Abbiamo 133 visitatori e nessun utente online