Questo sito utilizza solo cookie tecnici al solo scopo di far funzionare il sito.
Non usa cookie di profilazione

Se accetti di visitarlo clicca su chiudi.
Buona giornata.

Home
Corso per i nuovi Ministri

Corso per i nuovi Ministri

Iniza il corso di preparazione per i nuovi Ministri straordinari della Comunione. Il percorso...

Aggiornamento ministri straordinari della comunione 2023

Aggiornamento ministri straordinari della comunione 2023

Incontri di aggiornamento annuale per i Ministri straordinari della comunione Lunedì 13 marzo...

Tesserini dei Ministri Straordinari della Comunione

AVVISO per i Ministri Straordinari della Comunione Coloro che hanno consegnato il proprio...

Aggiornamento Ministri straordinari della comunione 2022

Aggiornamento Ministri straordinari della comunione 2022

Carissimo/a, ti scrivo per invitarti a partecipare al prossimo incontro di aggiornamento per i...

Benedizioni delle famiglie

Benedizioni delle famiglie

BENEDIZIONE DELLE FAMIGLIE La Benedizione delle case, o meglio Benedizione delle...

Il Sussidio per la Quaresima e la Pasqua

È disponibile il Sussidio per la Quaresima e la Pasqua preparato da alcuni Uffici e Servizi della Segreteria Generale della CEI, coordinati dall’Ufficio Liturgico Nazionale. Si tratta di uno strumento pastorale che, attraverso testi e proposte per il canto, vuole accompagnare le comunità nel cammino della Quaresima, "itinerario spirituale – spiega nella presentazione Mons. Giuseppe Baturi, Segretario Generale della CEI – che ci invita a riscoprire la bellezza del nostro battesimo, per rinnovare la scelta di seguire Cristo sulla via della croce e prendere parte alla vittoria pasquale”.
“Per vivere con serietà l’ascesi quaresimale siamo invitati ad assumere tre impegni: la carità, che accorcia le distanze tra i fratelli e rende attenti alle necessità dei poveri; la preghiera, che nel frastuono ritaglia spazi di silenzio e irriga l’esistenza dell’uomo; il digiuno, che ordina i sensi e contribuisce a dare il giusto valore alle cose”, aggiunge Mons. Baturi ricordando che “i cinquanta giorni di Pasqua celebrano, nell’esultanza e nella gioia, la Risurrezione del Signore, che, come un tempo con i viandanti verso Emmaus, prende sul serio le nostre delusioni, aiuta a discernere la storia alla luce della Parola di Dio, ci lascia pieni di meraviglia dinanzi al Pane spezzato e sostiene la missione di annunciare la gioia del Vangelo”.

Visite agli articoli
2658895

Abbiamo 56 visitatori e nessun utente online