Formazione
pieta-popolare.libroLa conservazione del patrimonio artistico rappresenta un onere per la società. Lo stesso dicasi circa la sua conservazione e la sua manutenzione. Sappiamo tutti che l’Italia è ricca di un patrimonio inestimabile situato dappertutto e anche le chiese della nostra Diocesi possiedono numerose opere d’arte. L’esempio concreto può essere la Chiesa di San Giovanni Battista a Patrica, dove, purtroppo, l’azione del tempo hanno messo in percolo importanti capolavori.
L’intervento di restauro della statua di Cristo Morto conservata in questa antica chiesa abaziale, costituisce un valido esempio di quella concordanza di intenti tra la Parrocchia e la Confraternita della Buona Morte ed Orazione che ha consentito di condividere il progetto di recupero della Statua stessa che certamente testimonia la fede e la devozione ma, nondimeno, un esempio della vitalità artistica dell’antica storia patricana. Si è dunque realizzata un’occasione proficua di incontro e dialogo nell’obiettivo di restituire, in primo luogo alle Comunità Parrocchiali di Patrica e alla nostra Chiesa Diocesana, la piena fruizione di un’opera attraverso la sua conservazione, conoscenza e valorizzazione. Ci auguriamo che quest’intervento sia un buon inizio di una serie di altri interventi di cui le Chiese di Patrica hanno urgentissimo bisogno.  
                                                                                                                                                 + Ambrogio Spreafico, Vescovo di Frosinone – Veroli – Ferentino
Se interessati al testo contattare l'autore Don Pietro Jura, parroco di Patrica, Direttore dell'Ufficio Liturgico Diocesano
qui
http://parrocchiepatrica.diocesifrosinone.com/contattaci/parroco.html
oppure qui
http://liturgia.diocesifrosinone.com/lettere-al-direttore.html

Liturgia del Giorno

Visite agli articoli
1819174

Abbiamo 181 visitatori e nessun utente online