Questo sito utilizza solo cookie tecnici al solo scopo di far funzionare il sito.
Non usa cookie di profilazione

Se accetti di visitarlo clicca su chiudi.
Buona giornata.

ABC della Liturgia

ABC della Liturgia/5

Il senso del calebrare


"La liturgia, mediante la quale si attua l'opera della nostra redenzione, contribuisce in sommo grado a che i fedeli esprimano nella loro vita e manifestino agli altri il mistero di Cristo e la genuina natura della vera Chiesa" (SC 2).

Attraverso la liturgia, i cristiani rivelano il mistero di Cristo nella loro vita e lo dimostrano agli altri: è il momento originario e sintetico che dà forma e senso autentico al cammino di fede dei credenti, alla loro speranza e al loro impegno caritativo. Per questo la liturgia è alimento insostituibile per la vita di ciascuno e insieme luogo in cui ogni vissuto personale e comunitario si innesta in Cristo e nella Chiesa.

Non è facile spiegare il senso del celebrare, perché non si tratta solo di capire le parole che si dicono, ma anche i gesti che si fanno, gli abiti e gli oggetti che si usano, i vari servizi che si svolgono… Tutto il popolo deve conoscere e capire quello che fa e dice. Infatti la Chiesa si preoccupa vivamente che i fedeli non assistano solo come muti ed estranei spettatori alla liturgia, ma che, la comprendino bene per mezzo dei riti e delle preghiere, partecipino all’azione sacra consapevolmente, pienamente ed attivamente (cf. SC 14).

Certamente sono i Parroci e i catechisti che devono occupare un ruolo importante in questa educazione - formazione. A loro spetta il compito di "studiare e spiegare attentamente il senso talora recondito, ma inesauribile e vivo, dei segni e riti liturgici, osservando non tanto il loro simbolismo naturale, ma considerando piuttosto il valore espressivo proprio che essi hanno assunto nella storia dell’antica e della nuova alleanza" (CEI, Rinnovamento della catechesi, 44).

(Pubblicato su Lazio Sette: 3 dicembre 2006, p. 11)

Visite agli articoli
2474762

Abbiamo 95 visitatori e nessun utente online